Archivi categoria: Travelling Around

Le 15 spiagge più esotiche del mondo

Dal sabbia colorata di grotte nascoste, qui sono 15 delle spiagge più esotiche di tutto il mondo.

 

1. Honopu Beach – Kauai, Hawaii

Se volete arrivare a questa spiaggia,  dovrete prima guadagnarvela. Non è possibile effettuare escursioni, in barca o in auto, e non ci sono sentieri – a nuoto da una barca in mare aperto è l’unico mezzo di accesso.

Honopu Valley and 90 foot natural arch
Honopu Valley and 90 foot natural arch

Kalalau-Beach

2. Anse Source d’Argent – La Digue, Seychelles

Una delle spiagge più popolari tra tutte le 115 isole delle Seychelles. Sabbia bianca (a volte rosa), la spiaggia di Anse Source d’Argent è popolata da imponenti massi di granito scalfiti dal tempo – il che la rende un paradiso in terra.

Anse-Source-dArgent

3. Giants Causeway Beach – Irlanda

Dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1986, Giants Causeway Beach è circondata da un tetris di colonne di basalto che si stagliano sopra le acque,  fuori dal mare -questo la rende una delle spiagge più esotiche al mondo.

Giants-Causeway-Northern-Ireland

giants-causeway-beach-ireland

4. Benagil Sea Cave Beach – Algarve, Portogallo

Se siete in Viaggio lungo la costa meridionale del Portogallo , nella regione dell’Algarve, potete ammirare una serie di grotte marine magiche – la più iconica, nella foto qui sotto, si trova proprio dietro la spiaggia nella piccola città di Benagil. È possibile noleggiare una barca per esplorare le grotte e le spiagge isolate della zona.

cave-beach-algarve-portuga

Cave-Beach-Portuga

5. Rialto Beach – Washington, Stati Uniti d’America

Questa spiaggia con paesaggi spettacolari al largo della costa Olympic nello stato di Washington è una delle più accessibili – nonostante questo e’ poco popolata, e sara’ diffcile scorgere qualcuno nei paraggi. Una volta arrivati, parcheggiate l’auto e accampatevi sulla spiaggia, da li vi sara’ facile proseguire oer un escursione nella regione circostante del Parco Nazionale Olympic .

BRDF6P

6. Stella Sand Beach (Hoshizuna-no-hama) – Isola di Iriomote, Giappone

Iriomote Island è una piccola isola di Okinawa, in Giappone accessibile solo via nave – ma la maggior parte delle persone non vengono qui per il mare – sono di solito si chine ad esaminare la sabbia di questa fantastica isola. Questo perché la maggior parte delle spiagge su Isola di Iriomote sono pieni di “Hoshizuna” ossia sabbia a forma di stella.
Secondo la leggenda locale, la sabbia “stella” è formata dei piccoli scheletri figli della Croce del Sud e della Stella Polare, che sono stati uccisi da un serpente gigante dopo essere nato nell’oceano. Alcune ricerche, hanno invece dimostrato che queste particelle sono esoscheletri di milioni di foraminiferi, o protozoi marini, che si ritiene siano fossili risalenti a 550 milioni anni fa – alcuni dei fossili più antichi conosciuti dall’uomo.
Il momento migliore per trovare i migliori granelli di sabbia a forma di stella è solo dopo un tifone – quando le stelle di sabbia sono trascinate dal fondo dell’oceano alla riva.

Hoshizuna-no-hama-star-sand

SONY DSC

7. Pfeiffer Viola Sand Beach – California, Stati Uniti d’America

Situata a Big Sur, in California, Pfeiffer Beach ha onde che si infrangono lungo la costa frastagliata. Troverete anche belle macchie di sabbia viola – che in realtà sono particelle di granito e manganese venuto giù dalla vicina collina.

pfeiffer-purple-sand-beach

8. Playa de las Catedrales (Spiaggia delle cattedrali) – Ribadeo, Spagna

Durante la bassa marea, si può camminare sotto queste straordinarie formazioni rocciose naturali, simili adarchi svettanti di una cattedrale (da qui il nome – Spiaggia delle cattedrali). Questi archi sono alti più di 30 metri e rendono questa spiaggia una delle più suggestive al mondo.

beach-of-the-cathedrals

beach-of-the-cathedrals-spain

9. Whitehaven Beach – Whitsunday Island, Australia

Whitehaven Beach è una delle più belle (e più pulite) spiagge australiane, che si trova a Whitsunday Island, raggiungibile solo in barca. La sabbia è composta al 90% da silice puro, dando al mare il suo brillante colore bianco. Ah, non e’ necessario indossare infradito – la sabbia qui non trattiene il calore, quindi si può camminare a piedi nudi comodamente anche in un giorno di caldo torrido.

whitehaven-beach-australia-2

whitehaven-beach-australia

10. Papakolea Beach – Ka’u, Hawaii

Papakolea Beach si trova a circa tre miglia a est di Ka Lae, un isola delle Hawaii – circondata da pascoli e accessibile solo dopo una camminata di tre ore attraverso sentieri accidentati. Dopo essere scesi attraverso un enorme cono di detriti e arriverete a questa spiaggia appartata di sabbia verde. Il colore viene dall’ olivina – un minerale silicato contenente ferro e magnesio – un minerale comune nelle lave hawaiane.

green-sand-beach-hawaii

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

11. Reynisfjara Beach – Vik, Islanda

Situato vicino alla città di Vik, lungo la costa sud dell’Islanda, Reynisfjara Beach sembra situatia in un altro mondo – acque bianche luminose, colonne di basalto mozzafiato, sabbia nera e ciottoli – rendono questa spiaggia una delle più esotiche del mondo.
La leggenda dice che gli enormi faraglioni hanno avuto origine quando due troll cercarono di trascinare alcuni trochi verso terra, senza avere successo, e quando la luce del giorno si ruppe divennero aghi di roccia. E no, probabilmente non e’ un posto dove nuotare, ma è uno sicuramente un luogo che vale la pena visitare.

reynisfjar-vik-iceland

Reynisfjara-Beach

12. Hidden Beach – Isole Marieta, Messico

Situata nelle Isole Marieta, vicino a Puerto Vallarta, la spiaggia è nascosta sotto un buco nel terreno. La difficoltà di raggiungerla fa si che lo stupore di chi la visita aumenti una volta raggiunta – oltre ad essere lasciati giù da un elicottero, l’unico modo conosciuto per accedervi è a nuoto o immersione attraverso un piccolo tunnel (50 piedi di lunghezza con solo 6 piedi di spazio aereo) .

hidden-beach-mexico-2

hidden-beach-mexico

13. Bioluminescent Beach – Vaadhoo, Maldive

Vaadhoo alle Maldive sara’ sicuramente famosa anche per le sue belle spiagge durante il giorno, ma e’ sicuramente unica per lo spettacolo notturno quando l’acqua diventa blu brillante a causa di una rara specie di placton bioluminescente. Avrete più fortuna visto di vedere il bagliore blu da luglio a febbraio, in particolare durante la luna nuova in quanto l’oscurità del cielo aiuta ad intensificare la luce.

maldives-beach

vaadhoo-maldives-bioluminescent-beach

14. Bowling Ball Beach – California, Stati Uniti d’America

Chiamata cosi grazie alle concrezioni di arenaria sferica , Bowling Ball Beach (parte di Schooner Gulch State Beach) nella Contea di Mendocino è una delle spiagge più esclusive della California e del mondo. Durante la bassa marea, lunghe file di massi perfettamente arrotondati  emergono dalle acque.

These sandstone concretions at Bowling Ball Beach, a few miles south of Point Arena, California are much like the Moeraki boulders in New Zealand. This is low tide at sunrise, which is good for reflections.
Concrezioni arenaria a Bowling Ball Beach a poche miglia a sud di Point Arena, California, simili ai massi di Moeraki in Nuova Zelanda.

15. Kaihalulu Red Sand Beach – Hana, Hawaii

Kaihalulu Beach in Hana alle Hawaii è una delle poche spiagge di sabbia rossa del mondo. Contrapposta al verde degli alberi e alle acque blu, lungo questa spiaggia si puo ammirare la rossa sabbia ricca di ferro. La spiaggia è estremamente isolata a causa della breve ma ripida, stretta e scivolosa escursione necessaria per raggiungerla.

Red-Sand-beach-Hana-Hawaii

REd-Sand-Beach-Hawaii

Cosa vedere in una vacanza a Fuerteventura

L´isola delle Canarie più vicina all´Africa è anche la più tranquilla dell´arcipelago: consigliata per una vacanza di mare, relax, natura e gastronomia. Durante una vacanza a Fuerteventura è da vedere, nel municipio di La Oliva nel nord dell´isola, la Casa de los Coroneles (Casa dei Colonnelli), costruita nella seconda metà del ´600 dalla famiglia Cabrera Bethencourt e ampliata nel secolo successivo. Nella penisola di Jandia c´era la base dei sommergibili tedeschi durante la seconda guerra mondiale. Dicono che da quelle parti, oltre Morro Jable, sia sepolto tutto l’oro dei nazisti. Se qualcuno volesse cercarlo… La montagna di Tindaya era considerata sacra dagli abitanti pre-ispanici e conserva ancora le incisioni dell’epoca. La sua scalata però deve essere autorizzata del governo locale perché è uno spazio naturale protetto.

Guide-fuerteventura-travelling-around (3)

Continua la lettura di Cosa vedere in una vacanza a Fuerteventura

Cosa vedere in una vacanza a Lanzarote

Il fatto che il turismo sia concentrato soprattutto nei grandi resort ha permesso a questa isola vulcanica di mantenere una natura straordinaria e selvaggia, protetta dall’Unesco come Patrimonio dell’Umanità. Durante una vacanza a Lanzarote consigliamo di visitare il mercatino di Haria (città delle mille palme) tradizionale, con bancarelle che vendono i prodotti tipici dell’isola: bamboline in paglia, merletti e prodotti della cucina locale. E’ piuttosto piccolo e si visita velocemente, ma è più interessante rispetto ai negozi pensati e costruiti esclusivamente per i turisti. Il paesaggio vulcanico del Parco Nazionale Timanfaya, al cui interno c’è una zona denominata ‘Islote de Hilario‘ con un bellissimo punto panoramico. Da lì partono i pulmini che permettono di visitare la ‘Ruta de Los Vulcanes’, un incredibile percorso tra crateri e tubi vulcanici. L’ultima eruzione risale al 1924. Cueva de Los Verdes, un tunnel vulcanico lungo oltre 6 chilometri che sfocia nel mare. Il tratto sottomarino è soprannominato ‘Tunnel di Atlantide’. Le pareti hanno una spettacolare gamma di colori, e il clima è piacevole grazie alla ventilazione naturale. Visitarlo è una specie di viaggio iniziatico nelle viscere della terra.

guida-lanzarote-travelling-around (4)

Continua la lettura di Cosa vedere in una vacanza a Lanzarote

Come prevenire la malaria durante un viaggio – Guida pratica e informazioni utili

La malaria, e’ sicuramente è uno dei parassitosi più pericolosi al mondo, e fondamentalmente non e’ nient’altro che una malattia infettiva trasmessa da una puntura di zanzara.

Tra miti e fatti reali, questo articolo risponde alle domande più frequenti e aiuta a prevenire la malaria durante il viaggio.

Ci sono molti miti che circondano questa malattia, che vanno da: ‘non sono mai stato morso dalle zanzare, quindi non sono a rischio‘ a ‘Mi trovo in un hotel a cinque stelle, quindi starò bene‘. La realta’ dei fatti ci dice che basta un solo morso di zanzara infetta per contrarre la malaria.

5613410121_0e446063c6_z

Il flusso dei Viaggiatori nelle zone a rischio malaria ha visto negli ultimi quindici anni un aumento del 200% e proprio pre questo diventa fondamentale non mettere a rischio la propria salute a prendere le corrette precazuioni.

Continua la lettura di Come prevenire la malaria durante un viaggio – Guida pratica e informazioni utili

Cosa vedere in una vacanza a Nizza

A un passo dal confine italiano, la città natale di Garibaldi si affaccia sul Mediterraneo con la splendida curva della Baia degli Angeli e la frequentatissima Promenade des Anglais. Durante una vacanza a Nizza consigliamo di vedere sul quai Rauba Capeu tra la Promenade des Anglais e il porto, una curiosa meridiana umana indica l’ora grazie alla vostra ombra! Uno dei monumenti (ingiustamente) meno visitati di Nizza è l’insolita Cattedrale Russa Ortodossa con le sue sei cupole a cipolla. Costruita dallo zar Nicola II, testimonia uno storico legame tra Nizza e la Russia. La Confiserie Florian di Pont du Loup ha una filiale a Nizza nella zona del Porto. E’ possibile assistere alla trasformazione della migliore frutta e dei più bei fiori della regione in prodotti di pasticceria, soprattutto canditi, caramelle e confetture.guida-nizza-travelling-around (2)

 

Continua la lettura di Cosa vedere in una vacanza a Nizza

Cosa vedere in una vacanza a Istanbul

Con un piede in Europa e l’altro in Asia, la storica capitale dell’Impero Romano d’Oriente prima e dell’Impero Ottomano poi è da sempre un intrigante crocevia di culture. Durante una vacanza a Istanbul dopo aver visitato i monumenti classici, addentratevi nelle vie brulicanti di mercati nella zona di Eminonu e non perdetevi le piccole moschee di quartiere. Se sono chiuse, non vi preoccupate: in pochi minuti arriverà il custode!  La Moschea Blu, così detta per le maioliche nei toni dal blu al verde che ne ricoprono pareti, colonne e archi, è rischiarata dalla luce di 260 finestrelle che conferisce alla grande sala della preghiera un’atmosfera quasi surreale. Basta scegliere uno dei tanti bar e ristoranti del centro storico: quasi tutti offrono terrazze con vista sulla Moschea Blu. Da vedere anche il Palazzo Topkapi dove i sultani e la loro corte vivevano e governavano. Entrambi in pieno centro storico.

istanbul (1)

Continua la lettura di Cosa vedere in una vacanza a Istanbul

Cosa vedere in una vacanza ad Atene

La culla della cultura occidentale non è solo storia e arte. Mare, gastronomia, vita notturna e shopping metteranno tutti d´accordo! Durante una vacanza ad Atene non si può non visitare l´Acropoli, oltre ad essere il simbolo della città e di tutta la Grecia, permette di apprezzare Atene da una posizione invidiabile: una collina al centro della città. Ai suoi piedi, Atene si estende in ogni direzione. Sull´Acropoli, non mancate di visitare Partenone. Si trova sulla parte più alta ed è il monumento più importante della Grecia. Nell´antichità era accessibile solo a sacerdoti e personaggi di riguardo.

The Acropolis in Athens, Greece.

Continua la lettura di Cosa vedere in una vacanza ad Atene

Cosa vedere in una vacanza a Panama

Panama, comunemente famosa per il Canale, è una delle città più variegate di tutto il Centro America.
Ricostruita dagli Stati Uniti nel 1989, è diventata il centro economico dell’area latino americana trasformandosi nella “Svizzera Americana” grazie agli oltre 100 istituti bancari presenti nella sola Panama City.

guida_panama_travelling-around (4)Strade a 4 corsie, grattacieli, baie lussuose e centri commerciali immensi, no, non stiamo parlando di Miami, bensì del centro di Panama, che ha assunto una veste del tutto nuova e in continua evoluzione (numerosi cantieri a lavoro giorno e notte in ogni parte della città, per continuare una delle opere di modernità più maestose del 20° secolo, assieme alla “europea” Dubai).
Ma Panama non è solo questo, la zona antica mantiene ancora le antiche bellezze della città originale riportandovi immediatamente in Sud America, ma non spaventatevi, Panama è capitale anche per quanto riguarda la sicurezza, offrendovi una vacanza da sogno in tutta tranquillità.

Continua la lettura di Cosa vedere in una vacanza a Panama

Cosa vedere in una vacanza a Dubai

Dubai è la città dei record architettonici e dello shopping di lusso e una delle destinazioni turistiche esotiche più intriganti. Svegliandovi al mattino vi troverete ogni giorno di fronte a una cittá diversa, con grattacieli che nascono e crescono in tempo reale. Se amate la modernità e il sentirvi VIP, Dubai è la cittá giusta per voi.

dubai skyline37Durante una vacanza a Dubai non si può non andare al lounge bar 360°, una terrazza in mezzo al mare alla fine di un molo sulla Jumeirah Beach: seduti su comodi divani si sorseggia un cocktail con vista sul Burj Al Arab illuminato. Passeggiando lungo la Jumeirah Beach, arrivati alla Medina ci si imbatte in un pontile illuminato. In fondo, una palafitta è stata trasformata nel ristorante più romantico di Dubai: il Pierchic. A completare l´atmosfera, la cucina di pesce è tra le migliori dell´Emirato.

Continua la lettura di Cosa vedere in una vacanza a Dubai