Anopheles_stephensi

Come prevenire la malaria durante un viaggio – Guida pratica e informazioni utili

La malaria, e’ sicuramente è uno dei parassitosi più pericolosi al mondo, e fondamentalmente non e’ nient’altro che una malattia infettiva trasmessa da una puntura di zanzara.

Tra miti e fatti reali, questo articolo risponde alle domande più frequenti e aiuta a prevenire la malaria durante il viaggio.

Ci sono molti miti che circondano questa malattia, che vanno da: ‘non sono mai stato morso dalle zanzare, quindi non sono a rischio‘ a ‘Mi trovo in un hotel a cinque stelle, quindi starò bene‘. La realta’ dei fatti ci dice che basta un solo morso di zanzara infetta per contrarre la malaria.

5613410121_0e446063c6_z

Il flusso dei Viaggiatori nelle zone a rischio malaria ha visto negli ultimi quindici anni un aumento del 200% e proprio pre questo diventa fondamentale non mettere a rischio la propria salute a prendere le corrette precazuioni.

Ogni viaggio dovrebbe essere divertente, ma ognuno dovrebbe essere consapevole dei rischi relativi a questo parassiti.

Alcuni punti chiave:

  • La malaria è la più diffusa fra tutte le parassitosi, con il suo quadro clinico di malattia febbrile acuta che si manifesta.
  • La malaria è una malattia infettiva causata da un piccolo parassita che invade globuli rossi
  • Ci vuole un solo morso di una zanzara infetta per contrarre la malaria
  • La Malaria può presentarsi in qualsiasi momento: da dopo una settimana fino a un anno dopo l’esposizione
  • L’incidenza della malaria nei bambini è triplicata negli ultimi 30 anni
  • La malaria è un’infezione prevenibile, ma può essere fatale se non trattata – una media di nove persone nel Regno Unito muoiono ogni anno di malaria
  • Ogni anno circa 10.000 viaggiatori tornano a casa con la malaria

Dove si puo’ contrarre la malaria nel mondo

La malaria può essere trovata in più di 100 paesi nel mondo, visitati da oltre 125 milioni di viaggiatori internazionali ogni anno. Le aree ad alto rischio si trovano di solito in tutte le regioni equatoriali, dove il clima è caldo e umido durante tutto l’anno.

Presenza della malaria: scala del rischio
Presenza della malaria: scala del rischio

 

Oltre due terzi dei casi di malaria sono contratti in Africa e la protezione è ancora necessaria in alcune zone del Centro Sud America e Sud-Est asiatico. I viaggiatori in centro e Sud America, in particolare nelle zone della foresta amazzonica del nord, dovrebbero anchessi prendere le dovute precauzioni.

Malaria distribuzione geografica (c) PD-USGov-HHS-CDC
Malaria distribuzione geografica (c) PD-USGov-HHS-CDC

 

Come si diffonde la malattia?

La malattia si trasmette attraverso la zanzara anofele femmina, che trasferisce il parassita plasmodium, quando si nutre di sangue umano. A Questa particolare zanzare piace mordere sopratutto tra l’alba e il tramonto. Ci sono quattro diverse specie di Plasmodium Parasite, ogni sviluppo presenta diversi livelli di gravità della malaria:

  • Plasmodium falciparum (la forma più letale)
  • Plasmodium vivax
  • Plasmodium ovale
  • Plasmodium malariae

Una volta che una persona viene morso da una zanzara infetta, il parassita plasmodium viene rilasciato nel flusso sanguigno dove passa attraverso il fegato della persona. Il parassita può viaggiare per il fegato per 30 minuti, dove verra’ rapidamente moltiplicato prima di ri-entrare nel flusso sanguigno per attaccare i globuli rossi.

Come Prevenire le punture di zanzara

Per evitare le punture di zanzara, seguire queste indicazioni:

  • Rimanere dentro quando è buio, preferibilmente in una camera schermata o in cui e’ presente aria condizionata.
  • Indossare indumenti protettivi (pantaloni lunghi e camicie a maniche lunghe).
  • Usare repellenti per insetti con DEET (N, N iethylmetatoluamide). Il repellenti sono disponibili in diverse formule (fino al 100% di concentrato). Nei bambini piccoli, usare un preparato contenente meno forza, perché troppe sostanze chimica possono nuocere e essere assorbite attraverso la pelle.
  • Usare zanzariere spruzzate con repellente o imbevute di insetticida, come la permetrina o deltametrina. In alcune zone, le zanzare sono diventate resistenti a permetrina e deltametrina, per cui le zanzariere e i repellenti da soli, non offrono molta protezione.
  • Evitare le zone in cui la malaria e le zanzare sono presenti se si è a rischio più elevato (ad esempio, in caso di gravidanza, molto giovani, o molto vecchi).
  • Altri passi che possono essere utili nel ridurre il rischio di malaria includono l’utilizzo di aria condizionata e ventilatori elettrici, indossare indumenti protettivi, usando insetticidi, spray, e prendendo alcuni medicine.

Medicinali per prevenire la malaria

La scelta di farmaci per prevenire la malaria dipende dalla regione geografica in cui si può essere esposti e la propria condizione di salute (come essere incinta, essere anziano o giovane, essere malato, o avere l’immunità o resistenza alla malaria, o essere allergico o avere intolleranze per alcuni medicinali).

Se avete intenzione di avventurarvi in un luogo in cui la malaria è presente, è molto importante prendere medicine preventive e seguire il programma corretto per la loro adozione. La maggioranza delle persone che si infettano con la malaria non ha mai preso medicine preventive  contro la malaria o non ha mai seguito il programma di dosaggio corretto.

E’ fondamentale per prevenire la malaria prendere le medicine con il dosaggio raccomandato esattamente come prescritto e per il tempo necessario .
Se si è di prende il farmaco una volta alla settimana, occore continuare a prenderlo lo stesso giorno della settimana, ogni settimana.
Al ritorno da una zona dove la malaria è presente, continuare il farmaco per il periodo di tempo consigliato per garantire che tutti i parassiti siano stati eliminati dal corpo. Avrete bisogno di prendere il farmaco da 1 a 4 settimane dopo il  vostro ritorno.