Archivi tag: Cina

Le 15 spiagge più esotiche del mondo

Dal sabbia colorata di grotte nascoste, qui sono 15 delle spiagge più esotiche di tutto il mondo.

 

1. Honopu Beach – Kauai, Hawaii

Se volete arrivare a questa spiaggia,  dovrete prima guadagnarvela. Non è possibile effettuare escursioni, in barca o in auto, e non ci sono sentieri – a nuoto da una barca in mare aperto è l’unico mezzo di accesso.

Honopu Valley and 90 foot natural arch
Honopu Valley and 90 foot natural arch

Kalalau-Beach

2. Anse Source d’Argent – La Digue, Seychelles

Una delle spiagge più popolari tra tutte le 115 isole delle Seychelles. Sabbia bianca (a volte rosa), la spiaggia di Anse Source d’Argent è popolata da imponenti massi di granito scalfiti dal tempo – il che la rende un paradiso in terra.

Anse-Source-dArgent

3. Giants Causeway Beach – Irlanda

Dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1986, Giants Causeway Beach è circondata da un tetris di colonne di basalto che si stagliano sopra le acque,  fuori dal mare -questo la rende una delle spiagge più esotiche al mondo.

Giants-Causeway-Northern-Ireland

giants-causeway-beach-ireland

4. Benagil Sea Cave Beach – Algarve, Portogallo

Se siete in Viaggio lungo la costa meridionale del Portogallo , nella regione dell’Algarve, potete ammirare una serie di grotte marine magiche – la più iconica, nella foto qui sotto, si trova proprio dietro la spiaggia nella piccola città di Benagil. È possibile noleggiare una barca per esplorare le grotte e le spiagge isolate della zona.

cave-beach-algarve-portuga

Cave-Beach-Portuga

5. Rialto Beach – Washington, Stati Uniti d’America

Questa spiaggia con paesaggi spettacolari al largo della costa Olympic nello stato di Washington è una delle più accessibili – nonostante questo e’ poco popolata, e sara’ diffcile scorgere qualcuno nei paraggi. Una volta arrivati, parcheggiate l’auto e accampatevi sulla spiaggia, da li vi sara’ facile proseguire oer un escursione nella regione circostante del Parco Nazionale Olympic .

BRDF6P

6. Stella Sand Beach (Hoshizuna-no-hama) – Isola di Iriomote, Giappone

Iriomote Island è una piccola isola di Okinawa, in Giappone accessibile solo via nave – ma la maggior parte delle persone non vengono qui per il mare – sono di solito si chine ad esaminare la sabbia di questa fantastica isola. Questo perché la maggior parte delle spiagge su Isola di Iriomote sono pieni di “Hoshizuna” ossia sabbia a forma di stella.
Secondo la leggenda locale, la sabbia “stella” è formata dei piccoli scheletri figli della Croce del Sud e della Stella Polare, che sono stati uccisi da un serpente gigante dopo essere nato nell’oceano. Alcune ricerche, hanno invece dimostrato che queste particelle sono esoscheletri di milioni di foraminiferi, o protozoi marini, che si ritiene siano fossili risalenti a 550 milioni anni fa – alcuni dei fossili più antichi conosciuti dall’uomo.
Il momento migliore per trovare i migliori granelli di sabbia a forma di stella è solo dopo un tifone – quando le stelle di sabbia sono trascinate dal fondo dell’oceano alla riva.

Hoshizuna-no-hama-star-sand

SONY DSC

7. Pfeiffer Viola Sand Beach – California, Stati Uniti d’America

Situata a Big Sur, in California, Pfeiffer Beach ha onde che si infrangono lungo la costa frastagliata. Troverete anche belle macchie di sabbia viola – che in realtà sono particelle di granito e manganese venuto giù dalla vicina collina.

pfeiffer-purple-sand-beach

8. Playa de las Catedrales (Spiaggia delle cattedrali) – Ribadeo, Spagna

Durante la bassa marea, si può camminare sotto queste straordinarie formazioni rocciose naturali, simili adarchi svettanti di una cattedrale (da qui il nome – Spiaggia delle cattedrali). Questi archi sono alti più di 30 metri e rendono questa spiaggia una delle più suggestive al mondo.

beach-of-the-cathedrals

beach-of-the-cathedrals-spain

9. Whitehaven Beach – Whitsunday Island, Australia

Whitehaven Beach è una delle più belle (e più pulite) spiagge australiane, che si trova a Whitsunday Island, raggiungibile solo in barca. La sabbia è composta al 90% da silice puro, dando al mare il suo brillante colore bianco. Ah, non e’ necessario indossare infradito – la sabbia qui non trattiene il calore, quindi si può camminare a piedi nudi comodamente anche in un giorno di caldo torrido.

whitehaven-beach-australia-2

whitehaven-beach-australia

10. Papakolea Beach – Ka’u, Hawaii

Papakolea Beach si trova a circa tre miglia a est di Ka Lae, un isola delle Hawaii – circondata da pascoli e accessibile solo dopo una camminata di tre ore attraverso sentieri accidentati. Dopo essere scesi attraverso un enorme cono di detriti e arriverete a questa spiaggia appartata di sabbia verde. Il colore viene dall’ olivina – un minerale silicato contenente ferro e magnesio – un minerale comune nelle lave hawaiane.

green-sand-beach-hawaii

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

11. Reynisfjara Beach – Vik, Islanda

Situato vicino alla città di Vik, lungo la costa sud dell’Islanda, Reynisfjara Beach sembra situatia in un altro mondo – acque bianche luminose, colonne di basalto mozzafiato, sabbia nera e ciottoli – rendono questa spiaggia una delle più esotiche del mondo.
La leggenda dice che gli enormi faraglioni hanno avuto origine quando due troll cercarono di trascinare alcuni trochi verso terra, senza avere successo, e quando la luce del giorno si ruppe divennero aghi di roccia. E no, probabilmente non e’ un posto dove nuotare, ma è uno sicuramente un luogo che vale la pena visitare.

reynisfjar-vik-iceland

Reynisfjara-Beach

12. Hidden Beach – Isole Marieta, Messico

Situata nelle Isole Marieta, vicino a Puerto Vallarta, la spiaggia è nascosta sotto un buco nel terreno. La difficoltà di raggiungerla fa si che lo stupore di chi la visita aumenti una volta raggiunta – oltre ad essere lasciati giù da un elicottero, l’unico modo conosciuto per accedervi è a nuoto o immersione attraverso un piccolo tunnel (50 piedi di lunghezza con solo 6 piedi di spazio aereo) .

hidden-beach-mexico-2

hidden-beach-mexico

13. Bioluminescent Beach – Vaadhoo, Maldive

Vaadhoo alle Maldive sara’ sicuramente famosa anche per le sue belle spiagge durante il giorno, ma e’ sicuramente unica per lo spettacolo notturno quando l’acqua diventa blu brillante a causa di una rara specie di placton bioluminescente. Avrete più fortuna visto di vedere il bagliore blu da luglio a febbraio, in particolare durante la luna nuova in quanto l’oscurità del cielo aiuta ad intensificare la luce.

maldives-beach

vaadhoo-maldives-bioluminescent-beach

14. Bowling Ball Beach – California, Stati Uniti d’America

Chiamata cosi grazie alle concrezioni di arenaria sferica , Bowling Ball Beach (parte di Schooner Gulch State Beach) nella Contea di Mendocino è una delle spiagge più esclusive della California e del mondo. Durante la bassa marea, lunghe file di massi perfettamente arrotondati  emergono dalle acque.

These sandstone concretions at Bowling Ball Beach, a few miles south of Point Arena, California are much like the Moeraki boulders in New Zealand. This is low tide at sunrise, which is good for reflections.
Concrezioni arenaria a Bowling Ball Beach a poche miglia a sud di Point Arena, California, simili ai massi di Moeraki in Nuova Zelanda.

15. Kaihalulu Red Sand Beach – Hana, Hawaii

Kaihalulu Beach in Hana alle Hawaii è una delle poche spiagge di sabbia rossa del mondo. Contrapposta al verde degli alberi e alle acque blu, lungo questa spiaggia si puo ammirare la rossa sabbia ricca di ferro. La spiaggia è estremamente isolata a causa della breve ma ripida, stretta e scivolosa escursione necessaria per raggiungerla.

Red-Sand-beach-Hana-Hawaii

REd-Sand-Beach-Hawaii

I 10 migliori libri di viaggio di sempre

Cosa e’ un libro di viaggio?

A volte e’ semplicemente la storia di un viaggio – l’entusiasmo iniziale di una nave che lascia il porto o la gioia di guardare il sole sorgere in un luogo nuovo. Spesso celebra l’atto di esplorazione in sé – la ricerca, fare domande, perdersi nei guai facendo tutti gli errori del mondo. Ma la maggior parte dei libri in sostanza, dovrebbe indurci a guardare alle nostre valigie con maggior desiderio, e iniziare a pianificare la prossima avventura . Questo è lo spirito che anima i libri della nostra lista: I 10 migliori libri di viaggio di sempre. Nonostante le differenze di genere e stile, tutti questi libri danno una sensazione di luoghi lontani,indimenticabili – sia che quel luogo sia un piccolo appezzamento di terra, un intero continente, o semplicemente le rughe della mente dello scrittore.

Narrativa

On the Road, di Jack Kerouac (1957)

On the Road, di Jack Kerouac (1957)
On the Road, di Jack Kerouac (1957)

Il viaggio verso sud di Sal e Dean lungo le strade infinite del Texas e del Messico, è in definitiva un viaggio verso il nulla, nel quale ciò che importa non è arrivare, ma andare, muoversi indefinitamente nella speranza, che si sa comunque vana, di esorcizzare un’ansia e un male di vivere sempre crescenti, a dispetto delle richiose vie di fuga offerte dall’alcol, dalla marijuana, dalla benzedrina. L’ineludibile bisogno di ribellarsi, il valore dell’amicizia, la ricerca dell’autenticità e di una difficilissima appartenenza offrono le coordinate elementari di un universo giovanile segnato dall’ombra nera della dissoluzione e della morte.
Si parla di: Stati Uniti, da New York alla California, e Messico.

Continua la lettura di I 10 migliori libri di viaggio di sempre

I 33 edifici più strani nel mondo

Si sa che il modo migliore per combattere la noia è trovare tutti i tipi di cose strane dal mondo.

E ora, che hai trovato questa pagina, volete uccidere la noia. Amate l’architettura?

Strangebuildings.com ha una splendida collezione delle architetture più insolite e presenta questa incredibile lista dei 33 edifici più strani del mondo, ma non si tratta di un altro elenco casuale, ma si basa su un sondaggio effettuato tra 4.520 voti di visitatori. (la votazione ha avuto luogo qui.)

PS: se volete saperne di più su questi fantastici edifici (data in cui sono stati costruiti, architetto, interni…) non dimenticate di visitare Strangebuildings.com.

1. Mind House (Barcelona, Spain)

1-33-Worlds-Top-Strangest-Buildings-mindhouse

angelocesare

Continua la lettura di I 33 edifici più strani nel mondo

10 storie di persone che hanno lasciato tutto e si sono messe in viaggio

Racconti, foto e consigli di questi fantastici  viaggiatori che hanno lasciato tutto e si sono messi in viaggio, e così facendo hanno cambiato per sempre la loro vita.

1. Jodi Ettenberg, Ex-Corporate Lawyer ora Travel Food Blogger

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Dopo cinque anni di lavoro come avvocato aziendale a New York , Montrealer Jodi Ettenberg ha deciso di lasciare tutto per viaggiare un anno in giro per il mondo . La cosa che non sapeva , è che un anno passa in fretta e si sarebbe trasformato presto in un altro e un altro ancora; Jodi è ormai in viaggio in luoghi lontani da sei anni. Scherzando dice che ” mangia minestra per vivere “: il suo sito , Legal Nomads (che ha iniziato per tenere sua madre informata sui suoi viaggi ) ospita foto di cibi da tutto il mondo . Anche se Legal Nomads non è monetizzato ( ha rifiutato link o annunci sponsorizzati ) , Jodi si sostiene scrivendo articoli da freelance, lavori di consulenza nei social media , e , più recentemente , ospita i suoi affamati  fan quando visitano Saigon .

Jodi Etternberg2

Quando le è stato chiesto se ha intenzione di tornare alla “vita reale”, ha detto che lei prende le cose un giorno alla volta. “Sono felice di aver costruito un business intorno ai cibi e ai luoghi che amo, e non mi sono mai pentita di aver  lasciato il mio lavoro per essere una travel blogger . Se questa vita non funziona , tornerò ad essere un avvocato, non è la cosa peggiore che mi possa capitare in fondo!

Ma è molto meno divertente di quello che sto facendo ora ! ”

“Nutrite” la vostra voglia di viaggiare seguendo le avventure di Jodi sul suo blog.

Continua la lettura di 10 storie di persone che hanno lasciato tutto e si sono messe in viaggio

La classifica dei paesi più pericolosi al mondo

Dove non vorresti trascorrere le tue vacanze? Nelle zone di guerra ? Non sono poi questi I paesi peggiori per una vacanza. Facendo delle rapide considerazioni: in questo momento il numero dipersone uccise in conflitti armati è il più basso nella storia moderna .

Delle 526.000 persone che muoiono violentemente ogni anno, solo 55.000 muoiononei conflitti armati o nelle guerre . E ‘ancora molto, ma è la metà di quello che era nel 1990, un terzorispetto al periodo della guerra fredda e un centesimo di quello durante la seconda guerra mondiale , secondo la rivista Foreign Policy.

UNODC, l’ Ufficio delle Nazioni Unite contro la Droga e il Crimine tiene costantemente aggiornato la statistica sui tassi di omicidio annuali. Da notare che i numeri possono essere manipolati o sottovalutata dai governi. La panoramica fornita daWikipedia è più facile da seguire. UNODC definisce come ‘ morte illecito intenzionalmente inflitti ad una persona da un’altra persona . ‘

Quindi, quali paesi si dovrebbero evitare per le vacanze ? Ci sono due modi di cercare di affrontare la questione , il numero totale di omicidi intenzionali e il tasso di omicidi ogni 100.000 persone .

Continua la lettura di La classifica dei paesi più pericolosi al mondo

I 10 castelli più belli del mondo

Chiunque ama viaggiare, almeno una volta si è trovato incastrato nella visita di un castello, prendendo un tour molto costoso e a volte noioso che termina con voi derubati in un costoso negozio di souvenir. Non preoccupatevi però, non siete i primi ad essere torturati entro i confini di quelle mura massicce, e almeno al giorno d’oggi si tratta solo di  prendere un po dei vostri soldi, piuttosto che la vostra testa. Per risparmiarvi il dolore del portafoglio, vi propongo una lista dei 10 castelli più impressionanti al mondo che almeno una volta si dovrebbe vedere … almeno sullo schermo del computer.

Continua la lettura di I 10 castelli più belli del mondo

La Top 20 delle cose da fare prima di morire

Visitare la foresta amazzonica, fare un safari e nuotare con i delfini: quali sono, le cose che tutti dovremmo fare almeno una volta nella vita? 

Ogni punto di questa lista è naturalmente una questione di scelte, di gusti personali: il pericolo che si vuole correre, il coraggio che si è disposti a mostrare. La lista delle cose da fare prima di morire non è una semplice lista da spuntare. Si può ingannare se stessi pensando che un lancio con il bungee jumping può in qualche modo soddisfare tali criteri, ma cadere da gru in un parcheggio di un centro commerciale non è certamente un modo per spuntare un punto della lista.

Il vero trucco di una lista perfetta è scegliere punti che hanno una connessione stretta con la nostra vita, che rappresentano qualcosa di mai fatto prima o che avremmo sempre voluto fare.

Ma sopratutto punti difficili da raggiungere dove il vero obiettivo sta nel percorso da fare più che nello spuntare un semplice punto…

Continua la lettura di La Top 20 delle cose da fare prima di morire