Archivi tag: Spagna

Le 15 spiagge più esotiche del mondo

Dal sabbia colorata di grotte nascoste, qui sono 15 delle spiagge più esotiche di tutto il mondo.

 

1. Honopu Beach – Kauai, Hawaii

Se volete arrivare a questa spiaggia,  dovrete prima guadagnarvela. Non è possibile effettuare escursioni, in barca o in auto, e non ci sono sentieri – a nuoto da una barca in mare aperto è l’unico mezzo di accesso.

Honopu Valley and 90 foot natural arch
Honopu Valley and 90 foot natural arch

Kalalau-Beach

2. Anse Source d’Argent – La Digue, Seychelles

Una delle spiagge più popolari tra tutte le 115 isole delle Seychelles. Sabbia bianca (a volte rosa), la spiaggia di Anse Source d’Argent è popolata da imponenti massi di granito scalfiti dal tempo – il che la rende un paradiso in terra.

Anse-Source-dArgent

3. Giants Causeway Beach – Irlanda

Dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1986, Giants Causeway Beach è circondata da un tetris di colonne di basalto che si stagliano sopra le acque,  fuori dal mare -questo la rende una delle spiagge più esotiche al mondo.

Giants-Causeway-Northern-Ireland

giants-causeway-beach-ireland

4. Benagil Sea Cave Beach – Algarve, Portogallo

Se siete in Viaggio lungo la costa meridionale del Portogallo , nella regione dell’Algarve, potete ammirare una serie di grotte marine magiche – la più iconica, nella foto qui sotto, si trova proprio dietro la spiaggia nella piccola città di Benagil. È possibile noleggiare una barca per esplorare le grotte e le spiagge isolate della zona.

cave-beach-algarve-portuga

Cave-Beach-Portuga

5. Rialto Beach – Washington, Stati Uniti d’America

Questa spiaggia con paesaggi spettacolari al largo della costa Olympic nello stato di Washington è una delle più accessibili – nonostante questo e’ poco popolata, e sara’ diffcile scorgere qualcuno nei paraggi. Una volta arrivati, parcheggiate l’auto e accampatevi sulla spiaggia, da li vi sara’ facile proseguire oer un escursione nella regione circostante del Parco Nazionale Olympic .

BRDF6P

6. Stella Sand Beach (Hoshizuna-no-hama) – Isola di Iriomote, Giappone

Iriomote Island è una piccola isola di Okinawa, in Giappone accessibile solo via nave – ma la maggior parte delle persone non vengono qui per il mare – sono di solito si chine ad esaminare la sabbia di questa fantastica isola. Questo perché la maggior parte delle spiagge su Isola di Iriomote sono pieni di “Hoshizuna” ossia sabbia a forma di stella.
Secondo la leggenda locale, la sabbia “stella” è formata dei piccoli scheletri figli della Croce del Sud e della Stella Polare, che sono stati uccisi da un serpente gigante dopo essere nato nell’oceano. Alcune ricerche, hanno invece dimostrato che queste particelle sono esoscheletri di milioni di foraminiferi, o protozoi marini, che si ritiene siano fossili risalenti a 550 milioni anni fa – alcuni dei fossili più antichi conosciuti dall’uomo.
Il momento migliore per trovare i migliori granelli di sabbia a forma di stella è solo dopo un tifone – quando le stelle di sabbia sono trascinate dal fondo dell’oceano alla riva.

Hoshizuna-no-hama-star-sand

SONY DSC

7. Pfeiffer Viola Sand Beach – California, Stati Uniti d’America

Situata a Big Sur, in California, Pfeiffer Beach ha onde che si infrangono lungo la costa frastagliata. Troverete anche belle macchie di sabbia viola – che in realtà sono particelle di granito e manganese venuto giù dalla vicina collina.

pfeiffer-purple-sand-beach

8. Playa de las Catedrales (Spiaggia delle cattedrali) – Ribadeo, Spagna

Durante la bassa marea, si può camminare sotto queste straordinarie formazioni rocciose naturali, simili adarchi svettanti di una cattedrale (da qui il nome – Spiaggia delle cattedrali). Questi archi sono alti più di 30 metri e rendono questa spiaggia una delle più suggestive al mondo.

beach-of-the-cathedrals

beach-of-the-cathedrals-spain

9. Whitehaven Beach – Whitsunday Island, Australia

Whitehaven Beach è una delle più belle (e più pulite) spiagge australiane, che si trova a Whitsunday Island, raggiungibile solo in barca. La sabbia è composta al 90% da silice puro, dando al mare il suo brillante colore bianco. Ah, non e’ necessario indossare infradito – la sabbia qui non trattiene il calore, quindi si può camminare a piedi nudi comodamente anche in un giorno di caldo torrido.

whitehaven-beach-australia-2

whitehaven-beach-australia

10. Papakolea Beach – Ka’u, Hawaii

Papakolea Beach si trova a circa tre miglia a est di Ka Lae, un isola delle Hawaii – circondata da pascoli e accessibile solo dopo una camminata di tre ore attraverso sentieri accidentati. Dopo essere scesi attraverso un enorme cono di detriti e arriverete a questa spiaggia appartata di sabbia verde. Il colore viene dall’ olivina – un minerale silicato contenente ferro e magnesio – un minerale comune nelle lave hawaiane.

green-sand-beach-hawaii

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

11. Reynisfjara Beach – Vik, Islanda

Situato vicino alla città di Vik, lungo la costa sud dell’Islanda, Reynisfjara Beach sembra situatia in un altro mondo – acque bianche luminose, colonne di basalto mozzafiato, sabbia nera e ciottoli – rendono questa spiaggia una delle più esotiche del mondo.
La leggenda dice che gli enormi faraglioni hanno avuto origine quando due troll cercarono di trascinare alcuni trochi verso terra, senza avere successo, e quando la luce del giorno si ruppe divennero aghi di roccia. E no, probabilmente non e’ un posto dove nuotare, ma è uno sicuramente un luogo che vale la pena visitare.

reynisfjar-vik-iceland

Reynisfjara-Beach

12. Hidden Beach – Isole Marieta, Messico

Situata nelle Isole Marieta, vicino a Puerto Vallarta, la spiaggia è nascosta sotto un buco nel terreno. La difficoltà di raggiungerla fa si che lo stupore di chi la visita aumenti una volta raggiunta – oltre ad essere lasciati giù da un elicottero, l’unico modo conosciuto per accedervi è a nuoto o immersione attraverso un piccolo tunnel (50 piedi di lunghezza con solo 6 piedi di spazio aereo) .

hidden-beach-mexico-2

hidden-beach-mexico

13. Bioluminescent Beach – Vaadhoo, Maldive

Vaadhoo alle Maldive sara’ sicuramente famosa anche per le sue belle spiagge durante il giorno, ma e’ sicuramente unica per lo spettacolo notturno quando l’acqua diventa blu brillante a causa di una rara specie di placton bioluminescente. Avrete più fortuna visto di vedere il bagliore blu da luglio a febbraio, in particolare durante la luna nuova in quanto l’oscurità del cielo aiuta ad intensificare la luce.

maldives-beach

vaadhoo-maldives-bioluminescent-beach

14. Bowling Ball Beach – California, Stati Uniti d’America

Chiamata cosi grazie alle concrezioni di arenaria sferica , Bowling Ball Beach (parte di Schooner Gulch State Beach) nella Contea di Mendocino è una delle spiagge più esclusive della California e del mondo. Durante la bassa marea, lunghe file di massi perfettamente arrotondati  emergono dalle acque.

These sandstone concretions at Bowling Ball Beach, a few miles south of Point Arena, California are much like the Moeraki boulders in New Zealand. This is low tide at sunrise, which is good for reflections.
Concrezioni arenaria a Bowling Ball Beach a poche miglia a sud di Point Arena, California, simili ai massi di Moeraki in Nuova Zelanda.

15. Kaihalulu Red Sand Beach – Hana, Hawaii

Kaihalulu Beach in Hana alle Hawaii è una delle poche spiagge di sabbia rossa del mondo. Contrapposta al verde degli alberi e alle acque blu, lungo questa spiaggia si puo ammirare la rossa sabbia ricca di ferro. La spiaggia è estremamente isolata a causa della breve ma ripida, stretta e scivolosa escursione necessaria per raggiungerla.

Red-Sand-beach-Hana-Hawaii

REd-Sand-Beach-Hawaii

I 10 migliori libri di viaggio di sempre

Cosa e’ un libro di viaggio?

A volte e’ semplicemente la storia di un viaggio – l’entusiasmo iniziale di una nave che lascia il porto o la gioia di guardare il sole sorgere in un luogo nuovo. Spesso celebra l’atto di esplorazione in sé – la ricerca, fare domande, perdersi nei guai facendo tutti gli errori del mondo. Ma la maggior parte dei libri in sostanza, dovrebbe indurci a guardare alle nostre valigie con maggior desiderio, e iniziare a pianificare la prossima avventura . Questo è lo spirito che anima i libri della nostra lista: I 10 migliori libri di viaggio di sempre. Nonostante le differenze di genere e stile, tutti questi libri danno una sensazione di luoghi lontani,indimenticabili – sia che quel luogo sia un piccolo appezzamento di terra, un intero continente, o semplicemente le rughe della mente dello scrittore.

Narrativa

On the Road, di Jack Kerouac (1957)

On the Road, di Jack Kerouac (1957)
On the Road, di Jack Kerouac (1957)

Il viaggio verso sud di Sal e Dean lungo le strade infinite del Texas e del Messico, è in definitiva un viaggio verso il nulla, nel quale ciò che importa non è arrivare, ma andare, muoversi indefinitamente nella speranza, che si sa comunque vana, di esorcizzare un’ansia e un male di vivere sempre crescenti, a dispetto delle richiose vie di fuga offerte dall’alcol, dalla marijuana, dalla benzedrina. L’ineludibile bisogno di ribellarsi, il valore dell’amicizia, la ricerca dell’autenticità e di una difficilissima appartenenza offrono le coordinate elementari di un universo giovanile segnato dall’ombra nera della dissoluzione e della morte.
Si parla di: Stati Uniti, da New York alla California, e Messico.

Continua la lettura di I 10 migliori libri di viaggio di sempre

Cosa vedere in una vacanza a Fuerteventura

L´isola delle Canarie più vicina all´Africa è anche la più tranquilla dell´arcipelago: consigliata per una vacanza di mare, relax, natura e gastronomia. Durante una vacanza a Fuerteventura è da vedere, nel municipio di La Oliva nel nord dell´isola, la Casa de los Coroneles (Casa dei Colonnelli), costruita nella seconda metà del ´600 dalla famiglia Cabrera Bethencourt e ampliata nel secolo successivo. Nella penisola di Jandia c´era la base dei sommergibili tedeschi durante la seconda guerra mondiale. Dicono che da quelle parti, oltre Morro Jable, sia sepolto tutto l’oro dei nazisti. Se qualcuno volesse cercarlo… La montagna di Tindaya era considerata sacra dagli abitanti pre-ispanici e conserva ancora le incisioni dell’epoca. La sua scalata però deve essere autorizzata del governo locale perché è uno spazio naturale protetto.

Guide-fuerteventura-travelling-around (3)

Continua la lettura di Cosa vedere in una vacanza a Fuerteventura

Cosa vedere in una vacanza a Lanzarote

Il fatto che il turismo sia concentrato soprattutto nei grandi resort ha permesso a questa isola vulcanica di mantenere una natura straordinaria e selvaggia, protetta dall’Unesco come Patrimonio dell’Umanità. Durante una vacanza a Lanzarote consigliamo di visitare il mercatino di Haria (città delle mille palme) tradizionale, con bancarelle che vendono i prodotti tipici dell’isola: bamboline in paglia, merletti e prodotti della cucina locale. E’ piuttosto piccolo e si visita velocemente, ma è più interessante rispetto ai negozi pensati e costruiti esclusivamente per i turisti. Il paesaggio vulcanico del Parco Nazionale Timanfaya, al cui interno c’è una zona denominata ‘Islote de Hilario‘ con un bellissimo punto panoramico. Da lì partono i pulmini che permettono di visitare la ‘Ruta de Los Vulcanes’, un incredibile percorso tra crateri e tubi vulcanici. L’ultima eruzione risale al 1924. Cueva de Los Verdes, un tunnel vulcanico lungo oltre 6 chilometri che sfocia nel mare. Il tratto sottomarino è soprannominato ‘Tunnel di Atlantide’. Le pareti hanno una spettacolare gamma di colori, e il clima è piacevole grazie alla ventilazione naturale. Visitarlo è una specie di viaggio iniziatico nelle viscere della terra.

guida-lanzarote-travelling-around (4)

Continua la lettura di Cosa vedere in una vacanza a Lanzarote

Estate 2014 – I prezzi degli hotel salgono alle stelle per le mete estive

I prezzi degli hotel nelle destinazioni estive sono saliti alle stelle questo mese di agosto, secondo l’Hotel Price Index trivago (tHPI) che ha confrontato le prime 50 mete estive più popolari tra i viaggiatori del Regno Unito.

Il peggior trasgressore è Ibiza, dove i prezzi sono aumentati del 308 per cento a Playa d’en Bossa.

20 destinazioni estive più popolari – Agosto 2014

Ranking

Destinazione

Prezzo Medio Agosto 2014

Prezzo Medio Aprile 2014

Differenza

1

Albufeira, Portugal

£131

£64

105%

2

Benidorm, Spain

£133

£82

62%

3

San Antonio, Ibiza, Spain

£126

£49

157%

4

Salou, Spain

£150

£71

111%

5

Palma de Majorca, Spain

£129

£116

11%

6

Costa Adeje, Tenerife, Spain

£157

£182

-14%

7

Playa de las Américas, Tenerife, Spain

£119

£124

-4%

8

Santa Eulalia, Ibiza, Spain

£268

£92

191%

9

Dubrovnik, Croatia

£145

£74

96%

10

Sorrento, Italy

£155

£108

44%

11

Vilamoura, Portugal

£160

£75

113%

12

Nice, France

£126

£95

33%

13

Palmanova, Italy

£146

£75

95%

14

Marbella, Spain

£199

£113

76%

15

Sharm el-Sheikh, Egypt

£74

£69

7%

16

Alcúdia, Majorca, Spain

£157

£69

128%

17

Santa Ponsa, Majorca, Spain

£127

£78

63%

18

Magaluf, Majorca, Spain

£165

£72

129%

19

Marmaris, Turkey

£97

£56

73%

20

Playa d’en Bossa, Ibiza, Spain

£322

£79

308%

 

La popolarità si basa su ricerche effettuate tra il 1 ° maggio e il 31 luglio per un viaggio di cinque o più notti nel mese di agosto. Il prezzo medio per notte nel mese di agosto è confrontato con il prezzo medio nel mese di aprile il 2014.

Il peggior trasgressore è Ibiza, dove i prezzi a Playa d’en Bossa sono più che quadruplicato passando da una media di £ 79 per notte nel mese di aprile a £ 322 nel mese di agosto.

Grandi aumenti dei prezzi anche a Protaras a Cipro (fino 259 per cento,  £ 323 a notte), a Ibiza Santa Eulalia (fino 191 per cento,  268 £), a San Antonio di Ibiza (fino 157 per cento,  £ 126), a Maiorca Cala d ‘O (fino 145 per cento,  £ 142) e a Maiorca infame Magaluf (fino 129 per cento, £ 165).

Non sorprende che Protaras, Playa d’en Bossa e Santa Eulalia siano le mete più costose di questo mese. Marbella (media di £ 199 per notte nel mese di agosto) e Ayia Napa (£ 167 per notte) completano la lista delle prime cinque destinazioni più costose durante agosto 2014.

27 Su 50 principali destinazioni più popolari sono situate in Spagna
Le 50 mete estive più popolari in agosto 2014 mostrano che la Spagna detiene il monopolio nel settore dei viaggi del Regno Unito. Sette delle primi dieci e 27 della top 50 sono destinazioni Spagnole, con addirittura sette situate nella sola isola di Maiorca.

Denise Bartlett, Capo PR di Trivago : “Anche se è normale per gli albergatori aumentare i loro prezzi durante l’alta stagione, è interessante vedere come i prezzi aumentino molto. Rispetto ad aprile di quest’anno, prima dell inizio dell altra stagione, 12 delle 50 destinazioni più popolari hanno più che raddoppiato i loro prezzi.

Considerando il monopolio Spagna tra turisti del Regno Unito, è un peccato vedere che gli albergatori spagnoli aumentino cosi tanto i loro prezzi.

25 Piccole storiche città europee da visitare

Piccole città europee da visitare. Un omaggio a Piccole storiche città europee che rischiano di passare inosservate ma che invece sono bellissime

1 Cesky Krumlov, Repubblica Ceca

1. Cesky Krumlov, Czech Republic
1. Cesky Krumlov, Czech Republic

Non c’è nessun altro paese al mondo come il pittoresco, affascinante, fiabesco vilalgio di Cesky Krumlov in Boemia meridionale. E ‘come se avessi fatto un passo in una distorsione temporale – piccole strade acciottolate, ponti ovunque indipendentemente da che modo la si guardi, e no, non c’è McDonalds! E ‘un breve viaggio che dura un giorno da Praga se vi trovate lì, ma per la migliore esperienza, visitare Krumlov nella stagione estiva con una zattera lungo il fiume Vltavy.

2 Colmar, Francia

2. Colmar, France
2. Colmar, France

Situato in Alsazia, Colmar è una mix unico di Francia e Germania per l’architettura, la cultura e lo spirito. E ‘colorata nella vita reale come sembra essere nelle foto ed è una delle vere perle nascoste della Francia.

3 Marsaxlokk, Malta

3. Marsaxlokk, Malta
3. Marsaxlokk, Malta

Questa città a Malta è uno dei principali villaggi di pescatori per l’intero paese. E ‘colorato, giocoso e pieno di spirito Maltese.

4 Hallstatt, Austria

4. Hallstatt, Austria
4. Hallstatt, Austria

La cittadina sul lago di Hallstatt è un patrimonio mondiale dell’UNESCO ed è stato anche soprannominato il più grazioso villaggio sul lago in tutto il mondo. La vostra visita in estate o inverno, vi assicurera’ di innamorarsi di quello che sarà sempre una delle più affascinanti piccole città d’Europa.

5. Bruges, Belgio

5. Bruges, Belgium
5. Bruges, Belgium

Bruges è diventata incredibilmente popolare per i viaggiatori in cerca di fotografare le case lego nel centro della città (foto sopra). Resiste ancora uno dei più bei borghi d’Europa, ma ora è più popolare che mai. Continua la lettura di 25 Piccole storiche città europee da visitare

20 Tunnel naturali per una passeggiata magica

La natura ci offre molti spunti di bellezza. In giro per il mondo poche cose sono più magiche di trovarsi sotto un tunnel di alberi in qualche calda serata estiva . Alcuni si sono formati naturalmente , altri accidentalmente o con un piccolo aiuto da parte di alcuni giardinieri di talento, questi tunnel di alberi sanno incantare chiunque abbia la fortuna di camminare sotto i loro rami verdeggianti.

Image credits: Oleg Gordienko
Image credits: Oleg Gordienko

Le forme di molti di questi tunnel e il modo in cui li abbiamo copiati va a dimostrare quanto abbiamo preso in prestito dalla natura . Spazi magici come questi hanno ispirato più di un architetto a progettare splendide volte di cattedrali gotiche o gli archi di qualche altra grande struttura . Molte società antiche consideravano gli alberi sacri e con luoghi bellissimi come questi non è difficile capire perché .

Continua la lettura di 20 Tunnel naturali per una passeggiata magica

Le 24 fantastiche piscine dove dovete tuffarvi almeno una volta nella vita

Scoprite le foto di queste fantastiche piscine dove è necessario tuffarsi almeno una volta nella vita!

Quando è il momento per i viaggi, abbiamo bisogno di pensare a cosa faremo in quel viaggio e qual’è la cosa che ci piacerebbe più fare . Questa, sarà sicuramente un’idea sorprendente per i vostri piani di viaggio. Tutte queste magnifiche piscine sono qualcosa che avete bisogno di sentire e vedere mentre siete su questo pianeta. Come si può vedere sulle foto, tutte hanno qualcosa di bello che si deve provare sulla pelle. Quindi per ora, pensate a rigenerarvi e a godervi questa idea in queste piscine sorprendenti.

1. Mardan Palace, Turkey

Le 24 fantastiche piscine dove dovete tuffarvi almeno una volta nella vita (1)

Continua la lettura di Le 24 fantastiche piscine dove dovete tuffarvi almeno una volta nella vita

Gli alberghi più costosi in Europa e nel Mondo

Zurigo, Londra e Mosca sono le mete più costose d’Europa per trascorrere una notte

Secondo una ricerca di HRS, i prezzi medi delle camere di 117,86 £ collocano Londra al secondo posto dopo Zurigo e davanti a Mosca. Le tariffe di Edimburgo sono le secondo più costose nel Regno Unito (£ 119,94), ma hanno visto un significativo calo di quasi il 6% sulla base dello scorso anno. Nel complesso, le tariffe alberghiere Regno Unito sono aumentate dallo scorso anno.

In Europa, Zurigo rimane la meta più cara con una media di 145 euro a camera , seguita da Londra e poi a Mosca con 141 euro a notte . Per i viaggiatori low cost invece, le tariffe più economiche si trovano a Praga , anche se i tassi della “Città d’Oro” sono aumentati del quattro per cento a 70 euro.

Continua la lettura di Gli alberghi più costosi in Europa e nel Mondo